Kyoto

Kyoto è una città più piccola di Tokyo e uno si immagina di trovare una Firenze orientale, in realtà è comunque una metropoli con i suoi quasi 2 milioni di abitanti. Per visitarla con calma consiglierei 4 o 5 giorni anche se dopo 3 giorni di templi e giardini zen probabilmente non se ne puo' più.
Vederli tutti puo' essere stancante. Le distanze sono lunghe (ci si mette anche un'ora da una parte all'altra), il clima pesante e considerato che i templi chiudono prestissimo (in genere alle 17, ma lcuni alle 16) non si riesce a fare molto in un giorno.

Comunque quelli da vedere assolutamente - per me - sono:
- il tempio Kinkaku-ji (il padiglione d'oro) bello da fuori e con un bel parco (si vede velocemente, solo da fuori)
- il tempio Ginkaku-ji (il padiglione d'argento) con meravigliosi giardini zen di ghiaia.
- alcuni giardini zen: Ryoanji e Daisen-in (dentro il templio Daitoku-ji)
- il meraviglioso Tempio di Fushimi Inari, dove hanno girato una famosa scena di Memorie di una Geisha, con il suo corridoio di Tori rossi lungo ben 4,5km (calcolate un paio d'ore se volete farlo tutto anche se si puo' farne solo un pezzetto). Foto a lato!
- il tranquillo tempio Koto-in con i suoi boschetti di bambù e di aceri rossi.

se si vuole vedere anche il Nijo castle sono molti belli i decori interni (percorso obbligato, no foto, circa mezz'ora), il tempio Kyomizu costruito sulle palafitte di legno, con la fonte dei 3 desideri e le guide gratuite che parlano inglese. Sconsiglio la passeggiata del filosofo che non sa di molto nè tantomeno il tempio Nanzen-ji che ha come massima attrattiva un acquedotto occidentale in mattoni rossi! L'unica cosa degna di nota la vecchia porta di legno Sanmon dove si nascose Goemon (lo stesso da cui ha preso nome l'amico di Lupin!!).

Tutti dicono di andare a Kyoto per vedere le Geishe. Beh non è cosi facile: si avvistano solo in un quartiere storico, di casine di legno, e per lo più a un certo orario. Se si ha fortuna se ne intravede una che di corsa passa da una casa a un cortile.. inseguita da fotografi e zoom.
Io sono riuscita a vedere da lontano una Maiko che scappava.. altrimenti si puo' optare per uno spettacolo a pagamento (caro) + cena. Comunque un tentativo si puo' fare.

Se si va a Kyoto non si puo' non dormire in un Ryokan: uno dei bed and breakfast a conduzione familiare dove si dorme per terra sui futon, si fa colazione alla giapponese (con pesce e zuppa), si indossa gli yukata e si condivide l'onorevole bagno (o-furo) con i proprietari.Ce ne sono di molto cari (e molto belli) ma anche di economici e altrettanto belli. Io ho trovato meraviglioso dormire per terra. e mi è costato quanto un buon 3 stelle (sui 40 euro a testa). certo il pesce fritto a colazione..
Una delle cose moderne che mi ha affascinato di Kyoto è la stazione dei treni di Hiroshi hara. 10 pianti di centro commerciale con ristorantini e negozi perfettamente integrati alla stazione. e all'ultimo piano terrazze panoramiche con giardini (happy garden) con pratino anti calore e con uccellini finti agli altoparlanti . Kyoto station è molto moderna tutta acciaio e specchi, bella. Al piano terra ci sono 2 statue di Kimba il leone bianco e Astroboy con la locandina al Manga museum di Kyoto (che ignoravo esistesse).
Un po' di info utili: da Tokyo a Kyoto ci vogliono quasi 3 ore. Noi siamo partite la mattina da Tokyo alle 9.06 e arrivate a Kyoto alle 11.43, ma i treni shinkansen sono comodissimi e silenziosissimi. Si dorme bene!
I templi hanno prezzi sui 400-500 yen a templio. Il castello Nijo che è più caro costa 600 yen e chiude alle 16.00.
L'hotel Hokke alla stazione di Kyoto (molto bello) ci è costato come dormire nel ryokan Tamaoki Inn, ovvero 13.650 yen a notte (poco più di 40 euro a testa).

7 commenti:

nicolacassa ha detto...

Kyoto, non so ancora definirla...

Andrea ha detto...

cosa vuole dire: "si condivide l'onorevole bagno (o-furo) con i proprietari"? ...forse è un bagno con sauna in comune? Oppure intendi che usi il bagno dei proprietari perchè non ne hai uno in stanza?:)

Nelli ha detto...

la seconda.
nei ryokan (simili ai bed and breakfast) il bagno è comune, non hai quello in stanza.

puo' capitare che ci siano wc e lavandino per gli ospiti (sempre comunque fuori dalla stanza), ma per il bagno dove lavarsi (la vasca e doccia) in genere è una parte a sè stante.

i giapponesi hanno l'abitudine di andare anche ai bagni pubblici per queste cose: immense stanzone con vasche bollenti comuni (divise fra uomo e donna).

ti assicuro che è tutto il massimo della pulizia!

Andrea ha detto...

ah grazie! sulla pulizia non dubito, ma non so... mi imbarazza l'idea di stare tutto ignudo con altre persone... :)

Nelli ha detto...

dopo un po' non ci fai più caso, e poi in genere quando vedono un occidentale (almeno le donne) vanno via tutti!

Filautos ha detto...

Kyoto!! FANTASTICA

consiglio di girarla in BICICLETTA come ho fatto io... si gira benisimo e alla fine non è enorme per vedere le cose essenziali.

Per i ryokan ci sono di diversi tipo.. io consiglio la catena di ryokan "budgetinn" dovrebe chiamarsi cosi' sono creati apposta per turisti, ha la tua stanza con letto alla giapponese e bagno privato alla europea in camera... cmq ce ne sn diversi di ryokan piu' o meno "turistici" che offrono bagno in camera con doccia, basta cercare...

in quello dove ero a kyoto la gestione è fatta da tutti ragazzi giovani che parlano pure un po' di inglese e ti consigliano, inoltre ti forniscono anche le biciclette!

Cmq consiglio sia che andiate a K>yoto o a Tokyo o qualsiasi altro posto... "perdetevi" ed entrate in negozietti strani (magari fate attenzione perchè alcuni sono locali per organizzare "appuntamenti" con escort.. la prostituzione è legale...)

per il discorso sicurezza MAI SENTITO PIU' AL SICURO'!! meglio che a casa mia, ovunque per la città è proprio cultura giapponese.. magari si suicidano, ma è difficile che ti aggrediscano, anzi anche se non sanno una H di inglese ma gli sembra che tu possa aver bisogno di una mano, si fermano apposta senza che tu chieda per aiutarti!!

Nelli ha detto...

in effetti avremmo dovuto farlo anche noi di noleggiare le bici... mannaggia.. invece ci siamo fatte km a piedi!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...